Pierpaolo Farina

Non ho diffamato nessuno

Ero stato querelato per diffamazione da Stefania Mulé per un articolo che avevo scritto su Qualcosa di Sinistra il 27 maggio 2012. Ne ho avuta notizia a fine febbraio, quando il 6 marzo dell’anno scorso fui ascoltato dalla polizia postale di Milano, in quanto il PM voleva sapere la mia versione dei fatti. A seguito di ciò, il 17 aprile il PM stesso chiedeva l’archiviazione a mio carico, ma la Mulè ha fatto opposizione il 5 luglio. Dunque, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo, la D.ssa Ettorina Contino, ha convocato per il 3 ottobre un’udienza in camera di consiglio, alla quale ha partecipato il mio legale di fiducia, l’avvocato Luigi Tramontano. Il 6 novembre anche il GIP ha chiesto la definitiva archiviazione della querela a mio carico.

Dunque non ho diffamato nessuno e tutto quello che ho scritto nell’articolo risponde al vero.

Qui trovate le 4 pagine di motivazioni del GIP.

Ci tengo a ringraziare il mio legale palermitano, che ho trovato grazie agli Avvocati Enrico e Rossella Ranieri, oltre a tutti i ragazzi di www.enricoberlinguer.it, i blogger di Qualcosa di Sinistra e la redazione di WikiMafia, che mi sono stati accanto in questi mesi. Archiviata questa vicenda, continuiamo a lavorare, che c’è un trentennale per Enrico da organizzare. E sarà bellissimo.