Aquile e Volpi, istruzioni per l’uso

Tornato dal viaggio a Londra e da una tappa ad Oxford da Federico Varese (bellissima giornata, per qualche ora ho respirato aria pura, vero ossigeno per il cervello), m’è capitato sotto mano un mio vecchio libro del liceo. M’è letteralmente caduto in testa, mentre sistemavo i preziosi doni ricevuti da Varese (due gustosi numeri di
Continua a leggere...

Un paese di fiori che sbocciano

Avevo partecipato al contest per universitari del Festival delle Lettere su mafie e corruzione: bisognava scrivere una lettera in cui si immaginava il proprio paese senza le suddette piaghe. Mattatori dell’incontro Paolo Hendel e Nando dalla Chiesa. La mia lettera era tra le finaliste. Ma nemmeno il mio mentore lo sapeva, a quanto pare. E
Continua a leggere...

Quelle rondini di Palinuro, 14 anni fa

L’altro giorno facevo un bilancio degli ultimi 11 anni senza di te: in fondo non me la sono cavata male. Con te sarebbe stato meglio, nemmeno a dirlo, anche se a giudicare dai rispettivi caratteri, avremmo litigato senza dubbio di più. Non ho seguito le tue orme e non sono diventato quel che tu saresti voluto
Continua a leggere...

Ciao Dante, la tua estate vive dentro di noi

Questo è il mio ricordo di Dante Franceschini, che ho inviato all’iniziativa che avevamo organizzato ad Ariccia venerdì 13 giugno scorso (Per Enrico, Per Dante, Per Esempio – perché la politica è una cosa bella). Non ho potuto partecipare a causa della scrittura tesi, che oramai sta uccidendo la mia vita sociale. PF — Cari
Continua a leggere...