Quel che avrei detto su #Berlinguer

Questo è il discorso con cui avrei dovuto chiudere ieri il convegno “Berlinguer, la serietà della politica“, che si è tenuto alla Camera dei Deputati. Poiché gli “illustri” relatori precedenti hanno abbondantemente sforato il tempo a loro disposizione, non mi è stato possibile parlare. Il che l’ho trovato un tantinello irrazionale, visto che mi hanno
Continua a leggere...

Ciao German, eri un uomo vero

Ho appreso da poco che te ne sei andato. E non riesco ancora a crederci. Perché non è giusto e perché morire così giovani, alla nostra età, lo considero contro natura. Il tuo sorriso, ecco cosa mi mancherà: quel sole che ti splendeva dentro, anche nei momenti più bui, che dava forza a noi smarriti
Continua a leggere...

Predico male, razzolo malissimo (e ne vado fiero)

Di recente mi hanno accusato di predicare bene e razzolare male. Tralascio il contesto, per carità di patria e perché quella stessa persona, nemmeno una settimana fa, mi annoverava tra la “meglio gioventù” e mi considerava “nipote acquisito”, quindi l’accusa lascia il tempo che trova. Eppure voglio essere chiaro: io non predico bene e razzolo
Continua a leggere...

Non ho diffamato nessuno

Ero stato querelato per diffamazione da Stefania Mulé per un articolo che avevo scritto su Qualcosa di Sinistra il 27 maggio 2012. Ne ho avuta notizia a fine febbraio, quando il 6 marzo dell’anno scorso fui ascoltato dalla polizia postale di Milano, in quanto il PM voleva sapere la mia versione dei fatti. A seguito
Continua a leggere...