La vocazione del panino

Diceva Eugenio Montale che a questo mondo si può essere solo farciti o farcitori. Sarò fatto male, ma a me la vocazione del panino non è mai venuta. Per questo non sono solito salire sul carro del vincitore e me ne sono sempre fregato di equilibri o ipocrisie tipiche di certi salotti, che infatti non
Continua a leggere...

#Berlinguer, diffidate dalle imitazioni

E’ bastato un banner pensato in pausa pranzo in 10 minuti, che ha impiegato altri 10 minuti per essere diffuso e capitalizzato, perché ricevessimo una mole spropositata di adesioni e, soprattutto, di mail per l’evento dell’11 giugno a Roma. Ce ne sono alcune bellissime, poi ci sono i classici effetti indesiderati: quello che ti scrive
Continua a leggere...

Predico male, razzolo malissimo (e ne vado fiero)

Di recente mi hanno accusato di predicare bene e razzolare male. Tralascio il contesto, per carità di patria e perché quella stessa persona, nemmeno una settimana fa, mi annoverava tra la “meglio gioventù” e mi considerava “nipote acquisito”, quindi l’accusa lascia il tempo che trova. Eppure voglio essere chiaro: io non predico bene e razzolo
Continua a leggere...